TalkS on Tour 2018 - Fatturazione Elettronica
TeamSystem
Iscriviti

Fatturazione Elettronica

La Legge di Bilancio 2018 ha fissato l’obbligatorietà della fattura elettronica per tutti i soggetti detentori di P.IVA. A partire dal 1 luglio 2018, è scattato l’obbligo per i subappaltatori della Pubblica Amministrazione. Dal primo gennaio 2019 questo riguarderà tutti gli operatori economici, sia che si fatturi verso privati cittadini che verso altre aziende private. La fatturazione elettronica è quindi già una realtà ed è fondamentale capirne di più.


1. Fattura elettronica: in che senso l’obbligo è anche un'opportunità?
2. Nello specifico quali sono i benefici?
3. In che modo i benefici si estendono anche ai professionisti?
4. In concreto cosa fare dal 1° gennaio?
5. E per chi deve gestire poche fatture all’anno?



1. Fattura elettronica: in che senso l’obbligo è anche un'opportunità?

L’obbligo spazza via le modalità tradizionali di registrazione ma apre la porta a cambiamenti molto importanti per l’attività di PMI e professionisti, attraverso la digitalizzazione dei processi di emissione e ricezione delle fatture elettroniche.

Le aziende private dovranno emettere fatture elettroniche in formato XML, come già era avvenuto per la fattura elettronica verso la PA. Dovranno poi veicolarle attraverso il sistema di interscambio, detto SDI. Questo sia che si fatturi verso privati cittadini che verso altri operatori economici. Una fattura non in formato XML e non trasmessa tramite sistema di interscambio (SDI), viene considerata come non emessa e si rischiano multe che variano dal 90% fino al 180% dell’imposta relativa all’imponibile non registrato in modo adeguato.

Il destinatario, una volta ricevuta la fattura in formato elettronico, ottiene però un grande vantaggio operativo, perché potrà importare dati - e non più solo documenti - all’interno dei propri sistemi gestionali, per contabilizzarli in modalità quasi automatica. Questa è la grande innovazione che si si porta dietro la digitalizzazione: far risparmiare tempo e aumentare la produttività. Il lavoro quotidiano sarà più fluido e veloce, oltre che più puntuale e preciso.


2. Nello specifico quali sono i benefici?

I benefici della Fatturazione elettronica e, più in generale, quelli della digitalizzazione di tutti i processi dell’attività di imprese e professionisti, sono stati illustrati in molte ricerche condotte dall’Osservatorio Fatturazione Elettronica ed eCommerce B2B della School of Management del Politecnico di Milano e sono descritti anche nei siti istituzionali come www.agendadigitale.eu

Derivano dal risparmio nell’impiego di manodopera per l’attività di gestione della fatturazione:

  • stampa e imbustamento
  • gestione della relazione con il cliente (tempi dedicati a capire se la fattura è effettivamente arrivata, se è stata presa in carico, se e quando verrà pagata ecc.)
  • eliminazione dei costi di tenuta dell’archivio cartaceo

Ma anche dalla riduzione degli errori dell’attività manuale di data entry, con possibilità di impiegare il personale in attività più produttive. Fonti autorevoli stimano un risparmio di circa 10 euro per ogni fattura gestita digitalmente anziché in formato cartaceo.

Tuttavia, i benefici maggiori si ottengono quando è l’intero processo di fatturazione sia attiva che passiva, ad essere gestito digitalmente. Ogni documento commerciale infatti, dagli ordini alle conferme d’ordine ai documenti di trasporto fino agli stati di avanzamento lavori può essere gestito in formato elaborabile da un sistema gestionale, con progressiva estensione di tutti i benefici elencati a buona parte dell’attività d’impresa.

Anche una piccola attività può avere notevoli benefici, soprattutto grazie a soluzioni ormai disponibili che consentono di portarsi in casa un servizio di valore, a costi contenuti e commisurati al proprio volume di business, come la piattaforma cloud Agyo Fatturazione di TeamSystem: soluzione perfettamente a norma, certificata e regolamentata secondo precisi criteri.

Agyo Fatturazione, è già stata scelta da molte aziende e studi per gestire il processo di fatturazione elettronica e prepararsi per tempo al cambiamento.


3. In che modo i benefici si estendono anche ai professionisti?

Gli studi commerciali possono trasformare l’obbligo di fatturazione elettronica in opportunità di ammodernamento/digitalizzazione della propria attività con conseguente miglioramento della collaborazione con i clienti e aumento dell’offerta di servizi:

  • operare da intermediari per l’invio e la ricezione delle fatture elettroniche ad esempio, il che rende ancora più centrale il proprio ruolo o delinea nuove qualifiche (come Responsabili della Conservazione, per esempio).
  • migliorare il servizio offerto: grazie a soluzioni come Agyo, il commercialista potrà prelevare in tempo reale le fatture condivise con il cliente e importarle nel proprio gestionale per tenere la contabilità. Potrà quindi avere sotto controllo la situazione contabile del cliente in qualsiasi momento. Viene meno l’incubo delle scadenze e la fatica di dover recuperare le informazioni mancanti.
  • con la digitalizzazione inoltre, i flussi di documenti si trasformano in flussi di dati: tante informazioni che possono essere aggregate sotto forma di reportistica e analizzate dal commercialista per aiutare il cliente nelle proprie scelte e strategie di business: più controllo sulla spesa aziendale ad esempio, sugli scoperti, delle strategie di acquisto. Attività spesso rimandate per carenza di tempo e scarsità di informazioni e strumenti di supporto adeguati

Gli studi che nel 2017 hanno investito in tecnologie ritenute più innovative sono quelli che hanno osservato gli aumenti maggiori della loro redditività, anche oltre il 10% netto.


4. In concreto cosa fare dal 1° gennaio?

Il consiglio è di partire per tempo, così da ridurre l’impatto del cambiamento sui processi interni e usufruire al massimo del beneficio. Per avere l’impatto minore sull’operatività e la formazione interna è opportuno rivolgersi ad un intermediario di fiducia che garantisca affidabilità, che sia semplice e che gestisca l’intero processo di fatturazione.

TeamSystem da un lato ha reso completamente automatica la gestione della Fatturazione Elettronica all’interno dei suoi software, dall’altro ha investito nella creazione della piattaforma cloud Agyo che presenta il vantaggio della semplicità d’uso e dell’immediatezza di gestione.

La piattaforma Digital di TeamSystem permette di gestire completamente il processo di fatturazione elettronica: dall’emissione della fattura in formato XML, all’invio, fino al controllo della corretta trasmissione, compresa la conservazione digitale. Non solo: con Agyo si può anche iniziare un percorso di digitalizzazione di propri processi interni, perché non si tratta di una piattaforma sviluppata ai soli fini della fatturazione elettronica. Offre una serie di ulteriori servizi cloud, come la firma digitale ad esempio, e le procedure per la gestione della privacy e compliance con il GDPR.


5. E per chi deve gestire poche fatture all’anno?

Per i liberi professionisti, i freelance e gli artigiani TeamSystem propone Fatture In Cloud, una soluzione economica, semplice e integrata al gestionale del commercialista. Con Fatture in Cloud puoi emettere fatture a norma da qualsiasi dispositivo, anche in mobilità. E in un click anche il commercialista potrà tenere sempre sotto controllo l’andamento del business.



Se non puoi partecipare ad uno degli eventi,
ma sei interessato alle nostre soluzioni

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info